Non importa in che lingua canti…quando “canti” ti senti a casa, in Italia…

Non importa in che lingua canti…quando “canti” ti senti a casa, in Italia…

L’Italia nel mio cuore russo non è più ormai solamente un ospite gradito ma è la padrona di casa. E si sa che, quando ci si allontana dai propri cari, ne senti subito una forte mancanza. Non pensavo che sarebbe arrivato il giorno in cui io, russo, che da 20 anni sento una profonda nostalgia per la mia terra lontana avrei sentito la mancanza dell’Italia appena pochi metri fuori dal confine: in Austria.

Mi mancava tutto: il caffè (e persino il sorriso di chi te lo prepara), il buon cibo, il buon vino, la lingua che sembra un canto senza fine. E soprattutto gli occhi e il viso di chi ti vuole bene, sa la tua lingua, condivide il tuo sentire…

E allora a un certo punto, quando non riesci ad avere tutto ciò, o almeno una parte di questo, l’unica cosa che puoi fare è… cantare. Ecco perché molti capolavori della musica sono stati scritti lontani da casa, basta ricordare “O sole mio!”

Ecco perché in Austria, in montagna, dopo ore e ore di cammino, dopo aver visto e assaporato tutto, a un certo punto comincio a fare suoni… ma non per provare la voce…no…ma per riempire quel vuoto che c’è nel cuore… Non importa in che lingua canti…quando “canti” ti senti a casa, in Italia…

Ho deciso di mettere insieme in un collage tutto quello che c’era nel telefonino dopo il viaggio e l’ho mandato al Maestro Matteo Sartini. Mamma mia! Posso solo immaginare cosa avrà dovuto fare per crearmi un sottofondo di orchestra sotto il canto! Mi dispiace per il fuori tempo in alcuni passaggi, qualche intonazione traballante qua e là, una lingua inglese completamente inventata al momento e un francese “italo-russo”…. ma mi ha comunque lasciato felice di un bel ricordo per tutta la vita che altrimenti non avrei mai fatto, registrato o cantato da nessuna parte… Grazie di cuore, Matteo! Ho lasciato anche la parte senza accompagnamento per testimoniare che non è un playback di alcun genere. Di questi tempi è bene specificarlo…

Guarda VIDEO: